Federcaccia - Federazione Italiana della caccia - Sezione di Caserta

Le notizie di Federcaccia Caserta

10 Feb

HIT 2019. TUTTI PRESENTI ALLA FESTA DELLA CACCIA

Mancano pochi giorni all’apertura dei cancelli della nuova edizione di Hit, la manifestazione espositiva dedicata alla caccia e al tiro sportivo, all’abbigliamento tecnico e per il tempo libero, cani, coltelleria, ottiche, accessori…

Un appuntamento ormai irrinunciabile per i tanti appassionati e i cacciatori, che vengono a vedere e toccare con mano le ultime novità, organizzano incontri e appuntamenti con amici e compagni di passione provenienti da tutta Italia, trasformando la fiera in una vera e propria festa.

Come sempre anche Federcaccia nazionale e Veneto sarà presente e aspetta tutti i cacciatori, suoi tesserati o meno, nel grande spazio allo stand situato nel Padiglione 7 Stand 562.

Qui, il presidente nazionale, i dirigenti nazionali e provinciali, i ricercatori degli Uffici tecnici, i volontari della Federazione  saranno per tre giorni a disposizione dei cacciatori per scambiare pareri e confrontarsi sulle vicende di attualità che investono il settore venatorio, dare informazioni su attività e iniziative, corsi di formazione, attività sportiva, sui servizi più in generale e sulle coperture assicurative venatorie offerte ai soci.

Assolutamente da non perdere poi lo spazio dedicato alla falconeria, dove scoprire i segreti di questa vera e propria forma d’arte che affonda le sue origini e valori nella notte dei tempi. I falconieri della UNCF-Unione Nazionale Cacciatori Falconieri saranno presenti in buon numero con i loro rapaci. Come sempre un vero spettacolo da non perdere assolutamente.

All’interno dello stand Federcaccia sarà presente anche uno spazio dedicato a “UNA”, la Fondazione che ci vede impegnati insieme a CNCN e altre Associazioni ed Enti per accrescere la consapevolezza tra i cittadini italiani dell’importanza della costruzione di una filiera ambientale che coinvolga tutti i portatori d’interesse coerenti con l’obbiettivo di una sempre migliore tutela della biodiversità attraverso una gestione condivisa di territorio, ambiente e fauna.

Da segnalare che anche quest’anno sarà ripetuta la simpatica e assai gradita iniziativa del Welcome coffee. Il sabato e domenica mattinadalle ore 8.45 alle 10.45 presso la Sala 8.0.6, le comitive dei pullman organizzati dalle sezioni Federcaccia di tutta Italia troveranno ad attenderli un caffè e uno spuntino per iniziare con energia la lunga giornata di fiera.

“Succursale” dello stand principale, a grande richiesta Federcaccia Vicenza nel Padiglione 2 Stand 290 ha anche quest’anno organizzato il gettonatissimo impianto di tiro simulato, da sempre luogo di incontro dei visitatori per mettersi alla prova e dare vita ad allegre sfide fra amici.

In questo stesso stand, anche per dare modo di passare in maniera fruttuosa l’eventuale attesa del proprio turno, sarà presente ACMA, la settoriale Federcaccia che raccoglie gli appassionati di caccia agli acquatici, per incontrare e spiegare come contribuisce alla difesa della caccia tramite la ricerca scientifica.

Due stand anche per UNCZA, la settoriale dei cacciatori alpini, che oltre allo stand principale sarà presente anche nel Padiglione 1 allo stand 257.

Ma come sempre la partecipazione di Federcaccia alle manifestazioni si concretizza anche in momenti di confronto e informazione con il mondo venatorio.

Sabato 9 dalle 14.30 alle 16, aperta a tutti i visitatori nella Hall 7.1  Sala Tiziano B si terrà il convegno organizzato dall’Ufficio Avifauna Federcaccia “Il futuro dei Calendari Venatori: modifica dei Key Concepts e ruolo delle Regioni”. Parteciperanno Lorenzo CarnacinaVice presidente nazionale FIdC; Giuseppe Pan, Assessore Agricoltura Caccia e Pesca Regione Veneto; senatore Francesco Bruzzone;Michele Sorrenti, Responsabile scientifico Ufficio Avifauna Migratoria FIdC e il Prof. Mario Spagnesi.

Dalle 15.00 alle 17.00, Hall 7.1 Sala Tiziano A, si svolgerà  il convegno “Peste suina africana e altre emergenze – Fra rischi alimentari ed economici, allevamenti, agricoltura, fauna selvatica e mondo venatorio. Le nuove regole del trattamento e vendita delle carni”.

Intervengono: dott.ssa Maria Cristina Riva – Medico Veterinario; dott. Maurizio Ruscio – Medico di laboratorio Infettivologo; dott. Marco Sensi – Centro di Referenza Nazionale Pesti Suine, Istituto Zooprofilattico Sperimentale Umbria e Marche; dott. Paolo Viezzi – Avvocato. Modera il direttore de “Il Cacciatore Italiano” Marco Ramanzini.

Domenica 10 dalle ore 9,45 alle 11,15 lo spazio Hit Arena ospiterà il convegno-dibattito “Cinghiale: imperativo sicurezza”, al quale prenderà parte il presidente nazionale Federcaccia Gian Luca Dall’Olio.

Tre giorni ricchi e intensi dunque, ma ai quali vale sicuramente la pena di partecipare. Vi aspettiamo tutti a Vicenza!

 

HIT-SHOW-201

 

 

Leave a Reply